Profezie di Nostradamus nel 2018.

Eccomi qui cari lettori oggi è il 31/12/2017 e sto pensando a come sarà l’anno prossimo. E chi come Nostradamus può aiutarci a decifrare il nuovo anno ? Cosà avrà scritto il grande Profeta per questo nuovo anno ? Andiamo a leggere insieme questo articolo . Sono felice di festeggiare con Voi gli oltre 2.000 Follower.

Un saluto particolare a Federica e Lucia.

Ecco alcune Profezie.

Una grande eruzione

Miguel de Nostredame,  Nostradamus, scrisse la sua prima serie di previsioni nel lontano 1555 dando vita a una celebre collana di libri, oggi ancora letti in tutti il mondo. E ci sono interpreti che hanno dimostrato che alcune “illuminazioni” del profeta sarebbero molto più che plausibili sulla base di figure e eventi storici. Le profezie di Nostradamus da qui al 2018 evocano un’imminente terzo conflitto mondiale e la sicura fine delle tasse: insomma, una notizia cattiva (anzi, terribile) e una di segno opposto attendono i comuni mortali. Tra le cose più clamorose, però, c’è la devastante eruzione del Vesuvio all’orizzonte. Si parla, prendendo alla lettera tale sciagurata ipotesi, di una strage annunciata e inevitabile con 6.000 a 16.000 vittime, provocata entro la fine del prossimo anno dal maestoso vulcano che svetta minacciosamente sulla città di Napoli.

La terza guerra mondiale

Si tratta della previsione più drammatica uscita fuori dalla “sfera di cristallo” di Nostradamus per il 2018. L’incubo di un “Armageddon” nucleare potrebbe diventare una realtà se gli USA e la Russia non riusciranno a fermare in tempo la pericolosa corsa agli armamenti atomici della Corea del Nord. Le parole di Nostradamus sembrano eloquenti: “Una guerra inizierà tra due potenze mondiali e durerà 27 anni”. Lo stesso profeta ha poi affermato a chiare lettere che “il grande momento della violenza coinciderà con l’apparizione di una cometa nel cielo”.

Tasse addio?

Tra le profezie spicca, stavolta in positivo, la “fine delle tasse” entro il prossimo anno. Dall’inizio del mandato alla Casa Bianca, il Presidente degli Stati Uniti in carica Donald Trump ha messo all’ordine del giorno una sensibile riduzione delle imposte sul reddito dei cittadini, mentre molte forze politiche in Europa candidate a vincere le future elezioni si sono spinti a promettere di alleggerire il carico fiscale su privati e imprese per favorire la crescita economica.

Gli umani parleranno con gli animali

Secondo Nostradamus presto “i suini diventeranno amici dell’uomo”. Coloro che hanno letto le previsioni del leggendario profeta sostendono che tale rivoluzione avverrà, evidentemente nel giro di poco tempo, attraverso una serie straordinaria di scoperte scientifiche in rapida successione. Una profonda mutazione genetica permetterà agli uomini di comunicare verbalmente con i loro amati amici a quattro zampe: questa è l’ipotesi forse più plausibile.

Collasso economico globale

I disastri naturali e le guerre atomiche dietro l’angolo finiranno per mettere in ginocchio definitivamente l’intero sistema economico mondiale. Sulla base di quanto elencato fin ad adesso, il “visionario” ha predetto un collasso generalizzato a livello planetario per il 2018. Un vero e proprio “shock” (finanziario e sociale) che potrebbe fare impallidire persino gli anni bui della recessione globale.

Il peggior terremoto della storia recente

Gli eventi sismici che si sono verificati negli ultimi anni hanno lasciato sul campo decine di migliaia di morti. Molti credono che il profeta abbia però fatto riferimento a qualcosa di ancora peggiore: un vero e proprio cataclisma! Le calamità abbattutesi sulla Terra fino ad ora, stando alle previsioni di Nostradamus, potrebbero essere stati soltanto un antipasto delle future disgrazie.

Gli esseri umani vivranno per 200 anni

“I progressi nella medicina aumenteranno l’aspettativa di vita umana almeno fino all’età di 200 anni. Un ottantenne sarà quindi simile a un 50enne”. Questa previsione appare un po’ troppo ottimista, considerando i tempi stretti in cui si dovrebbe avverare. Tuttavia, è un dato di fatto che l’aspettativa di vita si va allungando in tutto il mondo e specialmente nei Paesi occidentali.

Non certo previsioni positive, ma sappiamo tutti che il noto medico Francese non è mai stato così preciso nelle sue quartine …

Buon Anno

Massimo

Massimo
Massimo