Zombie, Realtà o finzione ? Una Storia incredibile.

zombie.900x600

Ieri sera tornando dalla Francia di notte in una lunga strada di Montagna che porta dalla Bellissima Marsiglia alla misteriosa Torino mi sono ritrovato a incrociare una figura, un ombra sul ciglio della strada che sembrava un uomo claudicante, dalla camminata ondulata e incerta una sorta di Zombie …

Era molto tardi e anche se Io sono incline alla curiosità estrema ho avuto per un attimo una sensazione di paura, mi sono ricordato di alcune scene del Famoso Film Zombie di Romero che ho visto molti anni fa. Ed è per questo che stasera ho voglia di scrivere una articolo che riguarda proprio questo tema, Gli Zombie.

Da “L’Alba dei morti viventi” al bellissimo film Io sono Leggenda di Will Smith alla serie Tv WAlking Dead. Lo scenario del film sugli zombie non cambia, a causa di Virus o mutazioni genetiche i morti riprendono la vita e inseguono gli umani per cercare di divorarli …

Ma secondo voi … è possibile che un corpo morto esamine ritrovi la “salute” e sconfigga la Morte ?

La scienza è andata incontro ai nostri peggiori incubi, cercando di sfatare il mito dei morti viventi .

Ma è davvero solo un Mito ?

Lo Zombie è sicuramente il protagonista di molti film Horror ma analizziamo insieme alcuni punti a favore o sfavore della possibilità di incontrare uno Zombie nel giardino di casa …

Primo punto a sfavore dell’esistenza degli Zombie ? Il RIGOR MORTIS. La scienza ci spiega che, all’incirca dopo due ore dalla morte, il corpo inizia a manifestare una certa rigidità muscolare, causata dalla mancanza di ATP che è la corrente energetica della vita. Questa condizione impedirebbe agli Zombie di : Alzarsi e correre .

Secondo punto a sfavore degli Zombie : La mancanza di attività celebrare che impedirebbe ai morti viventi di sentire odori, vedere e naturalmente a camminare. Gli scienziati hanno dimostrato che l’attività celebrare smetta dopo 17 secondi dal momento della morte.

Terzo Punto a sfavore degli Zombie : La putrefazione corporea, infatti dopo pochi minuti un corpo morto inizia a perdere tessuto corporeo e a deteriorarsi in maniera irreversibile.

Ma veniamo ora ad alcuni misteri che possono svelarci che gli Zombie possano veramente esistere.

Nel 2011 il Center of Desease Control and Prevention di Atlanta aveva rilasciato un documento dove sscriveva il come sopravvivere ad una Zombie – Olocausto …  Questa cosa mi è parsa molto strana, un organo scientifico ufficiale che rilascia un documento del genere nasconde dietro sicuramente una tesi Horror alquanto affascinante.

E se la scienza ci avesse mentito a riguardo all’ esistenza degli Zombie ?

Infatti ho trovato alcune teorie che indicherebbero che i Morti Viventi siano una realtà abbastanza conosciuta e affatto astratta. Un potente veleno paralizzante infatti indurrebbe ad uno stato di morte apparente che potrebbe portare una persona a cambiare completamente il suo aspetto, assomigliando ad un vero Zombie cinematografico.

Questo veleno presente in molte specie animale quali il pesce palla, porterebbe alla totale incapacità di movimento naturale e indurrebbe al Cannibalismo …

Leggende ? Realtà modificata ?

Spero proprio di non dover scappare ad un orda di Morti Viventi in cerca del mio sangue .

Un Saluto

Massimo

 

Massimo
Massimo

Your comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *