Aerei Scomparsi, Misteri Irrisolti.

aerei_scomparsi

Buongiorno A tutti i lettori ( siamo arrivati a 2.340 follower ). Un augurio speciale per il compleanno ( giorno 13 Gennaio ) a Muruvvet di Smirne.

Per lavoro oramai da 10 anni prendo molti aerei per viaggiare in tutta europa, Sono salito e sceso da aerei di tutte le compagnie ( La Turkish rimane la mia favorita ) e mi sono sempre chiesto come sia possibile che un aereo scompaia nel nulla … eppure è successo molte volte. Analizziamo insieme i casi più strani e misteriosi mai avvenuti nei cieli di tutto il mondo.

La sconcertante scomparsa del volo MH370 della Malaysia Airlines rimane ancora un mistero insoluto dopo 2 anni ed entra nella casistica dei tanti aerei scomparsi nel nulla. Il volo MH370 della Malaysia Airlines, un Boeing 777, è scomparso dopo aver lasciato Kuala Lumpur diretto a Pechino l’8 marzo 2014, con 239 persone a bordo (227 passeggeri e 12 membri di equipaggio).

Dopo 16 giorni di estenuanti ed imponenti ricerche, ininterrotte ed estesissime su un’area di quasi 65.000 chilometri quadrati compresa fra il Mar Cinese Meridionale e l’Australia, l’aereo è stato dichiarato perduto ed introvabile con il suo carico di vite umane. Di qualche giorno fa è una strana notizia in merito, a riferirla è il tabloid inglese dailymail.co.uk secondo il quale sarebbero stati localizzati i resti dell’aereo scomparso attraverso alcune immagini satellitari fornite da Google Earth. A fare la scoperta è stato Scott Waring il quale è convinto che la sagoma scura distinguibile sotto la superficie dell’oceano al largo della costa di Città del Capo in Sud Africa potrebbe essere associata alla carlinga del Boeing 777 scomparso due anni fa con 239 persone a bordo. Ma come è possibile una distanza così enorme dalla normale linea di volo che l’aereo avrebbe dovuto percorrere? Secondo Waring i resti dell’aereo potrebbero essere stati trasportati lì dalle correnti marine, in un tratto di mare particolarmente esposto alle fortissime correnti provenienti dall’Oceano Indiano. Mistero.

Ma questo non è il primo aereo a sparire senza lasciare traccia. Riportiamo qui di seguito alcuni tra i casi più misteriosi di aerei scomparsi senza lasciare traccia e mai più ritrovati negli ultimi 80 anni.

  • Sicuramente il più famoso aereo scomparso nel nulla appartiene alla prima donna pilota, Ace Amelia Earhart, il cui aereo scomparve nel 1937 sull’Oceano Pacifico durante un tentativo di circumnavigare il globo insieme con il suo navigatore, il capitano Fred Noonan. Dopo numerosi sforzi, le ricerche non consentirono di trovare alcuna traccia della donna nè del suo aereo bimotore Lockheed Elektra, per cui venne dichiarata morta due anni dopo.
  • Glenn Miller, direttore d’orchestra ed uno dei migliori musicisti americani più famosi tra gli anni ’30 e ’40, il 15 dicembre del 1944 stava volando da Londra a Parigi a bordo di un aereo UC-64A Norseman, quando scomparve misteriosamente, l’aereo ed i suoi occupanti sono spartiti nel nulla senza lasciare traccia.
  • Un volo della British South American Airways, scomparso con i suoi 31 passeggeri mentre volava sull’Oceano Atlantico nel gennaio del 1948.
  • Il 16 marzo del 1962 un volo della Flying Tiger Line scomparve mentre si trovava sull’Oceano Indiano, a bordo c’erano 107 passeggeri e l’equipaggio. Era partito dalla base militare americana di Guam ed era diretto alle Filippine. Nonostante le ricerche, non si è mai trovato nulla.
  • Una delle sparizioni più controverse negli ultimi anni si è verificata nel 2003. Il 25 maggio 2003 un Boeing 727-223, venne rubato dall’aeroporto Quatro de Fevereiro, a Luanda, Angola. La sua scomparsa spinse una ricerca a livello mondiale da parte dell’ FBI e della CIA. Quando prese il volo si ritiene, ancora oggi, che a bordo vi fosse un meccanico americano di nome Ben Charles Padilla. Sia Padilla che il mezzo non sono più stati ritrovati.

Si racconta che, nel corso del secolo, decine di navi e aerei sarebbero scomparsi senza lasciare traccia in una vasta area triangolare che ha i suoi punti immaginari nel tratto di mare tra le Bermuda, la Florida e Puerto Rico, il famigerato Triangolo delle Bermuda. Dal lunghissimo elenco di aerei scomparsi misteriosamente, citiamo alcuni casi.

  • Nel 1940 due aerei della British South American Airways con un totale di 51 persone a bordo scomparvero nella regione senza lasciare traccia.
  • Nel 1945 cinque caccia bombardieri Avenger americani sono spariti nel nulla durante un volo di addestramento, non si è mai saputo più nulla di loro.
  • Nel 1947 un aereo C-54, un aereo militare americano, è scomparso nel nulla con il suo equipaggio a 180 km dalle Bermuda.
  • Nel 1948 un aereo DC-3, un aereo privato con 32 passeggeri e l’equipaggio, scomparve durante un volo commerciale in un punto imprecisato tra San Juan, Puerto Rico e Miami.
  • Nel 1952 l’aereo di linea britannico York in viaggio verso la Giamaica con 33 passeggeri e membri dell’equipaggio scomparve nel nulla a nord del Triangolo.
  • Nel 1956 l’idrovolante MARTIN P-5M, un aereo anfibio della US Navy, con 10 membri di equipaggio, scomparve vicino alle Bermuda.
  • Nel 1957 l’aereo cargo Chase YC-122 con 4 passeggeri a bordo scomparve nel nulla tra Palm Beach e Grand Bahama.
  • Nel 1963 due aerei quadrimotori dell’US Air Force KC-135 Stratotanker completamente nuovi, in missione segreta, sono scomparsi nel nulla a 480 chilometri a sud ovest delle Bermuda.
  • Nel 1965 un aereo di linea C-119 Flyng Boxcar con 10 passeggeri a bordo è scomparso a sudovest delle Bahamas.

Incredibile ma vero purtroppo anche nei mezzi più sicuri del mondo non si può stare tranquilli .

Alla Prossima !

Massimo

Massimo
Massimo

Your comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *